Scopri le novità del territorio

Grand Hotel Portovenere Magazine

Ultime novità dal Golfo dei Poeti e Cinque Terre, tutto a portata con il nostro Blog Discover Portovenere

Categorie
  • Tutto
  • Portovenere
  • Gulf of Poets
  • Cinque Terre
  • PortovenereGulf of Poets

    Le opere di Carlo Giovannoni al Grand Hotel

    Le opere di Carlo Giovannoni colorano e arricchiscono le aree comuni del Grand Hotel a Porto Venere e del Palmaria Restaurant. Una nuova collaborazione si aggiunge alle opere già presenti in hotel, quadri che ricordano i nostri luoghi del maestro Francesco Vaccarone e fotografie realizzate dal fotografo Claudio Barontini in una mostra dedicata ai mitilicoltori spezzini.

    Carlo Giovannoni (1915 -1997) pittore e scultore nacque a La Spezia città dove visse e dove realizzò tutte le sue opere che tra i tratti astratti ricordano il mare dei nostri luoghi e lasciano assaporare sentimenti legati all’acqua e ai colori del mediterraneo.

    Giovane e promettente allievo scultore, già negli anni ’30 eseguì opere che vennero apprezzate in esposizioni e
    concorsi. Poi i lunghi anni in Guerra come soldato.

    Appena tornato riprese con vigore la sua vocazione per l’Arte con ricerche nuove soprattutto nel campo della pittura (Gruppo dei Sette), fino ad arrivare al periodo dell’astrattismo e di un ‘astrattismo figurato’ che lo vide protagonista di una vasta produzione di quadri e disegni con numerose partecipazioni ad eventi artistici nazionali ed internazionali.

    La curiosità e la ricerca di passioni nuove lo spinsero, negli anni ’60. a cimentarsi nel cinema d’amatore con FEDIC e per alcuni anni fu tra i protagonisti appassionati del 16 mm. con cortometraggi nei quali narrò, con storie estremamente umane e non solo, lo svolgersi del vivere di semplici personaggi: schegge di Umanità.

    Lo scorrere del tempo affievolì la forza e l’impegno, ora restano le opere, ed alcune , è possibile ammirarle a Porto Venere al Grand Hotel aperto al pubblico e visitabile per un break al Venus Bar o un pasto al Palmaria Restaurant entrambi situati all’interno dell’hotel.

    Per maggiorni informazioni, visitate www.carlogiovannoni.it

  • Portovenere

    Music & Champagne


    Venerdì 28 settembre dalle 19:00
    Una serata in collaborazione con Ruinart, la più antica maison de champagne del mondo, durante la quale sarà possibile gustare lo Champagne Brut Blanc De Blancs sia per l’aperitivo che nell’arco della cena.

    Musica live con Alice Innocenti e Bernardo Sommani (voce e chitarra) dalle ore 19:00 alle ore 20:30 circa.

    Aperitivo a partire dalle 18:30 e cena dalle 20:30.

    UN ABBINAMENTO SPECIALE
    Selezione di Crudité di pesce
    Ostrica del Golfo dei Poeti
    con un calice Champagne Brut Blanc De Blancs – Ruinart


    Il parcheggio, presso il garage del Grand Hotel Portovenere, è riservato e gratuito per chi riserva la cena.

    Per prenotazioni:
    palmaria@portoveneregrand.com
    0187 790570

  • Portovenere

    Jazz & Wine

    Venerdì 21 settembre dalle 19:00
    Una serata in collaborazione con la cantina Ca' Lunae e la liquoreria Essentiae, durante la quale saranno presentati in anteprima i vini ancestrali della Liquoreria Essentiae della famiglia Bosoni.

    Musica Jazz dal vivo con Max Soggiu e Diego Piscitelli (contrabbasso e sax) dalle ore 19:00 alle ore 20:00 circa.

    Sarà possibile scegliere di gustare l'aperitivo a partire dalle 18:30 in abbinamento a un calice di vino di Vermentino Spumante N°1 Brut (al costo di 10€).

    La serata proseguirà con la cena alle ore 20:30.

    MENU

    >Benvenuto dello Chef Francesco Parravicini
    >Gnocchi rustici al ragout di Polpo
    in abbinamento a un calice di vino di Vermentino Colli di Luni DOC “Cavagino”
    >Pesce San Pietro alla pizzaiola
    in abbinamento a un calice di vino di Vermentino Colli di Luni Numero Chiuso
    >Spongata (tipico dolce del territorio)
    in abbinamento ai vini ancestrali Essentiae

    Costo del menu, vini compresi: 55€

    Il parcheggio, presso il garage del Grand Hotel Portovenere, è riservato e gratuito per chi riserva la cena.

    Per prenotazioni:
    palmaria@portoveneregrand.com
    0187 790570

  • Gulf of Poets

    Tour dei Poeti

    Un vero e proprio tuffo nella cultura e nell'ambiente marino del Golfo dei Poeti a bordo del Moby Dick, vecchio peschereccio in legno restaurato. Ascolta le poesie di celebri scrittori e artisti che hanno animato la vita culturale del Golfo di La Spezia nei secoli, accompagnate dalla chitarra e recitate in italiano, inglese e dialetto ligure.

    Luogo: Giro in barca nel Golfo dei Poeti tra Portovenere e Lerici
    Durata: circa 4 ore, disponibile su richiesta 

    Per info e prenotazioni: Tel +39 0187 777751, reservations@portoveneregrand.com

  • Portovenere

    Sunset Muscoli

    Dalle 19:00 alle 20:00

    Giovedì 2, 9, 23 e 30 agosto
    Venerdì 17 agosto in occasione della Festa della Madonna Bianca

     

    Muscoli, bruschette e verdure grigliate sulla terrazza più bella del Golfo dei Poeti

    Per informazioni:
    palmaria@portoveneregrand.com
    +39 0187 790570

    Palmaria Restaurant Porto Venere
    Via G.Garibaldi, 5, 19025 Portovenere (SP)

  • Gulf of Poets

    Speciale di Agosto con Hop Hop Boat

    Le serate musicali dei venerdì di Agosto con Tiziana Gasparetti saranno accompagnate da una offerta speciale, in collaborazione con Hop Hop Boat.

    Il taxi boat di Hop Hop Boat da La Spezia o Lerici vi accompagnerà al Palmaria Restaurant Portovenere via mare. Per chi sceglierà il servizio Taxi boat e presenterà il ticket di viaggio del venerdì (del giorno stesso) avrà la possibilità, prenotando la cena al Palmaria Restaurant, di usufruire di un dessert in omaggio*.

    Musica Live con Tiziana Gasparetti dalle 18:30 alle 22:30 nei venerdì 3, 10, 24 e 31 agosto 2018.

    *Promozione non valida per venerdì 17 agosto.

    Per informazioni sul servizio Taxi Boat Hop Hop
    info@hophopboat.com
    +39 3713412369 ( Whatsapp)
    Banchina Revel, 19120, La Spezia, Italia
    Il Venerdì servizio disponibile dalle 8:00 alle 00.00


    Per informazioni e prenotazione cena Palmaria Restaurant Porto Venere
    info@palmariarestaurant.com
    +39 0187 790570
    Via G.Garibaldi, 5, 19025 Portovenere (SP) presso Grand Hotel Portovenere

  • Portovenere

    Festività di agosto a Portovenere

    Il Palmaria Restaurant vi aspetta a cena con:

    il menu speciale di Ferragosto 

    ideato appositamente per voi dal nostro Chef Parravicini (mercoledì 15 agosto)

    ***

    Stracciatella di bufala, muscoli, bigné e ciliegino candito

    Trofie inedite: crema leggera di borlotti bio, crudo di gambero rosso, guanciale

    Piccola flute di sorbetto alla mela verde

    Gallinella di mare, cipolla di tropea all’agro, scoglio nero, aneto fresco

    Semifreddo all’arancio, crumble alla mandorla e more

    ***

    la “Muscolata” della Festa della Madonna Bianca

    muscoli, bruschette e verdure grigliate (venerdì 17 agosto). Sarà disponibile anche un menu à la carte per la serata:

     ***

    Tartare di gambero rosso, yogurt salato, sedano al ghiaccio, dressing al lime
    Moscardini e pane di Altamura
    La Burrata di Andria con le melanzane sott'olio Laudemio, pane Pistoccu

    *Taglierini al ragout’ di polipo di scoglio
    Garganelli alla “Norma" rivisitati
    *Trofie inedite: crema leggera di borlotti bio, crudo di gambero rosa, guanciale
    Tataki di tonno con verdurine e salsa yogurt

    Spiedo di Scottona allla griglia con patate croccanti
    Vegetariano: Indivia Belga caramellata , e salsa all’erborinato Sancarlone e Zafferano

    ***

    Per informazioni:
    palmaria@portoveneregrand.com
    +39 0187 790570

    Palmaria Restaurant Porto Venere
    Via G.Garibaldi, 5, 19025 Portovenere (SP)

  • Portovenere

    Aperitivi in Jazz - Mario Biasio e Simone Locarni

    Venerdì 27 Luglio 2018: Venus Bar Portovenere ospita una delle serate “Aperitivi in Jazz” del prestigioso Festival internazionale del Jazz della Spezia, giunto alla 50° edizione.

    Per il concerto di sassofono del famoso Mario Biasio e del giovane talentuoso pianista Simone Locarni, Palmaria Restaurant e Terrazza Venus Bar consiglieranno due vini del nostro territorio che potrete degustare dall'aperitivo fino alla cena.

    • Azienda Terenzuola Ivan Giuliani con il Vermentino Fossa di Corsano, Colli di luni DOC
    • Azienda Agricola Ottaviano Lambruschi con il Vermentino Costa Marina Colli di Luni DOC

    Il concerto inizierà alle 19:00 e terminerà intorno alle 20:00.


    Per prenotare la cena:
    Ristorante Palmaria - Portovenere
    Via G.Garibaldi, 5, 19025 Portovenere (SP)
    Tel: +39 0187.790570
    E-mail: palmaria@palmariarestaurant.com

  • Portovenere

    Musica Live al Venus Bar (II)

    Giovedì 12 luglio, a partire dalle 19:00, musica acustica e cocktail d’eccezione a base Gin e una selezione creata dallo chef per l'aperitivo con minipanini a 15€.

    La James Band 003 presenta un genere musicale da Lounge Bar dalle sonorità raffinate ed eleganti, Voce: Diletta Manuel, Acoustic Guitar: Marco Astesana, Semi Acoustic Guitar: Emiliano Ravenna.

    Per la cena: Il Palmaria Restaurant a Porto Venere presenta due grandi produttori di vini tra i Colli di Luni e le Cinque Terre. Si potrà scegliere due piatti a scelta dal menu della cena in accompagnamento a un calice di vino di La Pietra del Focolare e uno della Cantina Cà du Ferrà. Il costo per la cena è di 50 euro a persona. Il parcheggio è incluso salvo disponibilità.

    Il Maitre del Palmaria Restaurant vi consiglierà gli abbinamenti più giusti per degustare questi grandi vini e i piatti pensati dallo chef Francesco Parravicini. Luccicante Cà du Ferrà di Bonassola, Vermentino in purezza con una sapidità importante e l’importante Vermentino con una piccola percentuale di Albarola, Villa Linda di La Pietra del Focolare Colli di Luni.

    Il Palmaria Restaurant è il ristorante aperto al pubblico del Grand Hotel Portovenere con vista sull'isola Palmaria e sul borgo di Porto Venere.

    Prenotazione consigliata per la cena:

    Ristorante Palmaria - Portovenere
    Via G.Garibaldi, 5, 19025 Portovenere (SP)
    Tel: +39 0187.790570
    palmaria@portoveneregrand.com

  • Portovenere

    Musica Live al Venus Bar (I)

    Giovedì 5 luglio dalle 19:00 alle 20:30
    Moody Tricks Live, trio live chitarra, basso e voce
    Aperitivo e cena sulla terrazza più bella di Porto Venere

    Una selezione creata dallo chef per l'aperitivo e a seguire la possibilità di cenare al Palmaria Restaurant o sorseggiare uno dei cocktails scelti per la serata dai nostri barman.

    Il Palmaria Restaurant è il ristorante aperto al pubblico del Grand Hotel Portovenere con vista sull'isola Palmaria e sul borgo di Porto Venere.

    Ristorante Palmaria - Portovenere
    Via G.Garibaldi, 5, 19025 Portovenere (SP)
    Tel: +39 0187.790570
    palmaria@portoveneregrand.com


    Moody Tricks:

    Cover re-interpretate in acustico, alcuni grandi classici e pezzi inconsueti, generi e sonorità diverse arricchiscono il repertorio. Dai Beatles, ai London Grammar, da Johnny Cash a Sam Sparro, dai Village People ai Love.


    Cristina Raso
    La sua infanzia è arricchita dal piacere della musica, in particolare ascolta spesso Country e Southern Rock grazie al fratello maggiore che è appassionato degli Eagles e di Tom Petty. Canta dall'età di 17 anni ma si avvicina allo studio del canto dopo circa 10 anni grazie a Silvia Pellegri, insegnante di canto presso l'Accademia la Voce di Fulvio Tomaino. Il suo timbro soprano alto con una nasalizzazione particolare è facilmente riconoscibile, la sua voce ricorda Stevie Nicks e Edie Brickel, Cristina è sempre alla ricerca di nuove risonanze e nuove sfide musicali. E' salita sul palco di Elisa Toffoli a Dicembre del 2015 al Viper Club di Firenze.

    Paolo Ruggeri
    Si avvicina alla musica da bambino con lo studio del flauto traverso, strumento con cui suona in una banda e col quale frequenta fino al terzo anno il conservatorio. Comincia a suonare la chitarra da autodidatta all’età di sedici anni, entrando a far parte di alcuni gruppi amatoriali. Ama studiare la chitarra ed è sempre pronto alle sfide. Chitarrista fingesrtyle dallo stile particolare è apprezzato per il suond riconoscibile, utilizza la loopstation con cui riesce a creare arrangiamenti creativi.

    Marco Tosetti
    In casa cresce con il suono del piano del padre e trascorre l'infanzia ascoltando la musica italiana grazie alla madre. Da adolescente la voglia di comporre musica e di suonare si esprime attraverso la partecipazione come chitarrista e bassista in diversi gruppi. La sua più lunga esperienza come chitarrista è stata con i Made, gruppo Mod che per 15 anni ha girato tutta Italia.

  • Portovenere

    Il drink per l'estate 2018 al Venus Bar

    Il Venus Bar e il Palmaria Restaurant hanno siglato una partnership con MeMento, distillato analcolico con i profumi delle piante aromatiche del Mediterraneo.

    “La stretta collaborazione prevede l'utilizzo di MeMento nel mondo mixology proposto dal bar Venus e nella cucina del Palmaria Restaurant – spiega Cristina Raso, Responsabile comunicazione e marketing del Grand Hotel Portovenere – ampliando la qualità della proposta di drink analcolici con l’obbiettivo di intercettare le nuove tendenze del bere contemporaneo che vede una maggiore richiesta di prodotti alcool free e naturali”.

    Grazie alla maestria dei Barman del Grand Hotel Portovenere nasce dunque il “Sunset in Venere”, cocktail analcolico con base MeMento caratterizzato da un connubio di aromi di fragola, cocco e arancia, che esalta essenze e sapori creando un drink intrigante e raffinato.

    “Le ricette create utilizzando sciroppi, spezie e puree di frutta riescono sempre di più ad incontrare il favore della nostra clientela. Tutto il team del Grand Hotel, dalla cucina, alla sala – continua Raso - sta lavorando alla preparazione di nuove creazioni utilizzando MeMento.

    L’obiettivo è quello di dare piacere promuovendo uno stile di vita sano ed allo stesso tempo raggiungere un’esperienza multisensoriale e complessa, in armonia con la natura così nobilitando le proprietà degli elementi della nostra terra.”

  • Portovenere

    Riflessologia Plantare

    Presso il Centro Benessere "Portovenere Wellness" nei giorni 13 - 17 - 27 Giugno: Open day gratuito aperto al pubblico riguardante un trattamento di Riflessologia Plantare della durata di 25 minuti.

    La nostra operatrice olistica effettuerà un massaggio plantare che aiuterà a riattivare la circolazione, a scaricare le tensioni garantendo quindi un rilassamento psico-fisico dell’organismo.

    Gradita la prenotazione al numero 0187.791030

  • Portovenere

    Music & Champagne

    Eventi imperdibili sulla terrazza più bella di Portovenere: due serate al Venus Bar con aperitivo e musica dal vivo in collaborazione con Champagne Pommery.

     

    Giovedì 14 giugno 2018 dalle 19:00

    Per l'occasione Champagne Pommery presenterà il nuovo inedito Apanage Blanc de Blancs. L’aperitivo sarà a base di crudités di pesce e ostriche del Golfo dei Poeti in accompagnamento a un calice di Champagne. Ad intrattenervi ci saranno i Fairy Falls, che a dicembre 2015 sono stati selezionati da Elisa per aprire in acustico un suo concerto al Viper Club di Firenze, con opening act di LALO.

    Giovedì 28 giugno 2018 dalle 19:00

    Aperitivo seguito da una cena con speciale menu e bollicine abbinate. Non potete perdere il concerto di Emma Morton, cantautrice scozzese interprete dello Swing Italiano ed Americano.

    Per prenotazioni e informazioni contattare
    palmaria@portoveneregrand.com - 01877.90570

    I CANTANTI

    Fairy Falls: Marco e Cristina partono dalla ricerca di una sintesi, artistica e umana, per cercare la giusta simbiosi tra musica e testo. In equilibrio tra acustico ed elettronico, pop e folk. Sotto contratto con la label svizzera Delma Jag Records hanno rilasciato l'EP “mirror”, online su tutti i digital store. Sei brani composti e interpretati da Cristina raso e Marco Tosetti e con le collaborazioni con il chitarrista Nicola Mioli e del cantante Fabrizio Tartarini.

    LALO: Riccardo La Lomia - già bassista e tra i fondatori della band Peawees e poi cantante e chitarrista degli Slim River Boys, presenta una selezione di brani folk spaziando tra country, traditionals americani e canzoni originali. E' stato bassista e fondatore della storica band spezzina Peawees e negli ultimi anni si è appassionato al mondo del country folk americano. Il suo è un viaggio in acustico tra traditionals, popular songs e composizioni originali.

    Emma Morton: cantautrice Scozzese, nata e cresciuta a Edimburgo, ora residente in Italia. Da otto anni Emma si esibisce in diversi progetti live, in televisione e radio come interprete e cantautrice. Ha partecipato in vari festival Jazz in Italia ed all’estero ed anche nell’ottava edizione di X Factor Italia, arrivando in semifinale e presentando suo inedito “Daddy Blues”, il singolo arrivato secondo in classifica su i-tunes.È stata premiata dal Governo UK per la sua musica (Music is Great Award) nel 2015.

  • Gulf of Poets

    Vele d'Epoca nel Golfo dei Poeti

    Da venerdì 8 a domenica 10 giugno 2018, il borgo ligure delle Grazie ospiterà la prima edizione di Le Vele d’Epoca nel Golfo, manifestazione dedicata alle barche a vela d’epoca e classiche organizzata dall’Aive, Associazione Italiana Vele d’Epoca, in collaborazione con il Circolo Velico della Spezia ed il supporto dell’Associazione Vele Storiche Viareggio.

    Sono due le regate previste. Tra gli eventi collaterali una visita ai restauri degli yachts d’epoca presso il Cantiere Valdettaro, una mostra sul faro del Tino a cura del Cantiere della Memoria, la proiezione su maxi schermo delle foto di regate di Forevel Spezia ed un’esclusiva escursione all’Isola del Tino per visitare il Faro e il Museo. 

    Si tratta di un raduno di imbarcazioni a vela che hanno contribuito a scrivere pagine indimenticabili di storia dello yachting. Alla prima edizione di “Le Vele d’Epoca nel Golfo” potranno partecipare gli yachts in legno o in metallo di costruzione anteriore al 1950 (Yachts d’Epoca) e al 1976 (Yachts Classici), nonché le loro repliche individuabili secondo quanto disposto dal “Regolamento per la stazza e le regate degli Yachts d’Epoca e Classici - C.I.M. 2018-2021”.

    Il pubblico di appassionati avrà facoltà di presenziare alla manifestazione e di vedere gli scafi all’ormeggio.  In occasione della premiazione i vincitori riceveranno due cronografi della collezione Newport Sport Chic messi in palio dallo sponsor Michel Herbelin - Chronos Diffusion.

    Ecco il programma della prima edizione di Le Vele d’Epoca nel Golfo:

    Mercoledì 6 e giovedì 7 giugno
    Accesso all’ormeggio presso la banchina delle Grazie.

    Venerdì 8 giugno
    Ore 16-18: Benvenuti alle Grazie, perfezionamento delle iscrizioni.

    Sabato 9 giugno
    Ore 13: partenza della prima regata.
    Ore 18.30: Aperitivo tra le barche d’epoca e visita agli yachts d’epoca in restauro presso il Cantiere Valdettaro delle Grazie.
    Ore 21.30: Sentinelle dell’infinito, mostra e video sul faro dell’isola del Tino a cura del Cantiere della Memoria - “Rimirandoci nel Golfo”, proiezione delle foto di Tiziana Pieri e Roberto Celi della prima giornata di Regate.

    Domenica 10 giugno
    Ore 9.30: partenza per l’Isola del Tino, ormeggio in rada davanti al porticciolo, Visita al Museo del Faro.
    Ore 11.40: omaggio dei regatanti ai Faristi che illuminano le rotte dei naviganti.
    Ore 12: partenza della seconda regata.
    Ore 18: cerimonia di premiazione, con assegnazione degli orologi Michel Herbelin.

    Lunedì 11 giugno
    Partenza delle imbarcazioni entro le ore 12.

    Informazioni e iscrizioni www.aive-yachts.org; aive.yacht@gmail.com; 347 4336750.

    Foto di Paolo Maccione

  • Portovenere

    Intervista all'architetto Virginia Neri (II° parte)

    Tradizioni e Paesaggio nell’Interior Design delle Suite

    Le finestre della Suite dei Poeti inquadrano l'essenza del territorio, con il mare incorniciato dalle cime delle Alpi Apuane. Cosa è stato fatto per valorizzare ulteriormente questo panorama privilegiato?

    Dall'ingresso della Suite si è condotti, tramite una pavimentazione in rovere spazzolato posato a spina italiana, verso la camera principale, quasi come fosse un'indicazione di direzione. Da lì si apre una vista unica attraverso una serie di finestre continue in orizzontale, che ora non si perde nemmeno dalla sala da bagno, dotata di una parete vetrata completamente trasparente e di una vasca free standing dalla forma scultorea ed asimmetrica.

    Il contatto visivo verso il panorama, vero protagonista di tutta la Suite, continua anche nel soggiorno, dotato di una doccia di fronte alle finestre per godere della vista sul golfo, accompagnati dal relax della cromoterapia.

    La Suite dei Poeti omaggia il territorio in quali altri modi?

    La Suite vanta vari lavori ad opera di artigiani locali, ad esempio la parete vetrata della sala da bagno, realizzata custom insieme agli specchi. Alcuni falegnami locali hanno creato dei vassoi in legno ad hoc per il mobile bar del soggiorno, completato da comodi sgabelli in pelle, reinventando questo spazio in cui perdersi nel panorama.

    Inoltre, i colori delle pareti e della carta da parati a motivi geometrici, vanno dal grigio all'azzurro per portare mare e cielo all'interno della stanza.

    La Suite omaggia anche la storia del Made in Italy. Il pavimento ed il rivestimento del bagno sono un richiamo alle vecchie maioliche 20x20 cm con decori geometrici tipici degli anni '60 ed emblema di quel design italiano divenuto famoso in tutto il mondo. Negli arredi di entrambi i bagni, la scelta fa riferimento ad elementi essenziali, dalle linee razionali, rifiniti con essenza in noce italiano, la cui continuità della venatura del legno esalta il concetto dell'artigianalità nella lavorazione.

    Parliamo dell’altra Suite. Quali sono state le scelte che hanno determinato il nuovo aspetto della Suite del Castello?

    La suite del Castello si trova all'interno della parte più antica dell'edificio, luogo in cui un tempo sorgeva la cappella del convento, in una posizione privilegiata per la vista sul castello Doria. Le scelte delle finiture derivano dalle suggestioni suscitate dal castello e dalla vista che si può godere dalla terrazza, che è stata pavimentata con un deck in legno da esterni dal colore scuro, che richiama le passerelle in legno antico. Anche nell'ambiente interno si ritrova un legno caldo, finito in doghe ampie di Bambù.

    A contrastare il colore scuro del pavimento, è stato scelto un colore pastello per le pareti: un magnolia che si lega con i rosa presenti nelle facciate delle case del borgo, visibili in primo piano dalle due porte a vetri della camera e dalla terrazza. Anche in questa suite, come nell'altra, pavimenti e rivestimenti del bagno richiamano le vecchie cementine handmade, qui con un pattern floreale, ripreso anche dalla stoffa del divano. La superficie imperfetta, satinata delle piastrelle ben si lega con l'aria vissuta del pavimento in legno di Bambù, richiamando le fascinose atmosfere dei vecchi castelli.

    La terrazza è la protagonista di questa Suite. Cosa la rende così speciale?

    Dall'ampia terrazza si può spaziare dal cuore del borgo col suo castello, fino ad arrivare alla costa selvaggia dell'isola Palmaria, passando per il canale di Portovenere. Numerose palme sono state poste dentro a fioriere a doghe verticali che riprendono il disegno del deck in legno, a creare un'ambientazione un po' esotica e per portare un po' di natura selvaggia dell'isola.

    Per godere a pieno di ogni momento della giornata, nella terrazza, in cui sono presenti leggere tende retrattili, si trova un tavolo tondo in cui è possibile consumare un pranzo o una cena ed una zona relax con due divani ed un pouf, ideale per un momento di puro relax, magari in compagnia di un buon libro ed un aperitivo al tramonto, accompagnati dal sole che sparisce all'orizzonte.


    Virginia Neri
    Nata a Sarzana, vive a Castelnuovo Magra, tra i colli di Luni nella provincia di La Spezia. Ha frequentato la Facoltà di Architettura di Firenze e si è laureata con lode, discutendo una tesi di Restauro su un tema di archeologia industriale. Il tema della tesi è stato sviluppato in successive pubblicazioni a carattere scientifico. Dal 2007 esercita la professione e parallelamente collabora con l'Università di Firenze in qualità di Cultore della materia del corso di Restauro. In ambito accademico, nell'aprile 2013 ha discusso la tesi di Master di II livello sul tema di un progetto contemporaneo per un luogo storico per il Castello Malaspina di Fosdinovo. Ha collaborato con diversi studi di architettura per la redazione di progetti di immobili con destinazione residenziale e si occupa da diversi anni anche di progettazione del verde ed installazioni temporanee.

  • Portovenere

    Intervista all'architetto Virginia Neri (I° parte)

    Tradizioni e Paesaggio nell’Interior Design di Palmaria Restaurant

    Quali sono state le scelte che hanno determinato il nuovo aspetto del Palmaria Restaurant nel 2018?

    Le scelte che hanno portato al restyling del Ristorante Palmaria sono state principalmente guidate da due azioni: l'osservazione e l'ascolto. L'osservazione del paesaggio circostante ha suggerito i colori, i materiali, la vocazione che questo locale poteva assumere. L'ascolto della storia dei luoghi, della cultura, ha contribuito a dare un carattere identitario all'intero intervento.

    Frutto di un'addizione moderna all'antico edificio seicentesco, il ristorante Palmaria si trova all'interno di un manufatto dalla forma parallelepipeda, completamente vetrato, con grand view verso il canale di Portovenere, una stretta bocca racchiusa tra la punta di S. Pietro e l'isola Palmaria, che guarda verso il mare aperto. Da qui l'idea di trovarsi dentro una sorta di veliero contemporaneo che sta per salpare verso l'orizzonte.

    Quali sono gli elementi storici e locali che caratterizzano questo "veliero contemporaneo"?

    La scelta del pavimento in legno di teak gommato, in stile nautico, richiama l'antica tecnica della calafatura, cioè l'impermeabilizzazione degli scafi e dei ponti delle imbarcazioni mediante l'utilizzo di canapa impregnata di pece, tra un asse di legno e l'altro. I mastri calafati erano numerosi in zona, soprattutto nel vicino borgo delle Grazie, che tra i borghi del Golfo dei Poeti si distingue anche per la cantieristica, i velieri antichi ormeggiati nella sua baia e l'annuale raduno velico.

    Il pavimento in teak prosegue in continuità anche sulla panca posta lungo tutto il perimetro del ristorante a creare una seduta continua. Nei cuscini posti sulla panca, realizzati da un tappezziere locale, si ritrovano il giallo, il rosa, il verde: i colori delle case del borgo di Portovenere, visibili sollevando lo sguardo un poco oltre la vetrata.

    Qualche altro "segreto" che vorresti condividere sul design degli interni del Palmaria Restaurant?

    Le sedie ed i tavoli, dal taglio contemporaneo, si ripetono a coppie di colore, ocra e nero, ad aumentare il calore del legno a terra ed enfatizzare la luce calda del tramonto che ogni sera contribuisce a dare un'atmosfera unica agli interni.

    Inoltre, quando il sole tramonta, su ogni tavolo viene posta una lampada a forma di piccolo ombrello: l'ambiente diventa molto intimo ed il paralume impedisce di avere il riflesso sulla vetrata, permettendo di vedere il borgo di Portovenere anche la notte.

    Infine, per la luce d'ambiente sono state scelte alcune piantane dalla linea sottile, con una base metallica ed un fusto che si alza e si piega e si conclude con una bolla luminosa, proprio come le canne da pesca, che ogni sera, tutte in fila, animano gli scogli sotto la chiesa di S. Pietro.


    Virginia Neri
    Nata a Sarzana, vive a Castelnuovo Magra, tra i colli di Luni nella provincia di La Spezia. Ha frequentato la Facoltà di Architettura di Firenze e si è laureata con lode, discutendo una tesi di Restauro su un tema di archeologia industriale. Il tema della tesi è stato sviluppato in successive pubblicazioni a carattere scientifico. Dal 2007 esercita la professione e parallelamente collabora con l'Università di Firenze in qualità di Cultore della materia del corso di Restauro. In ambito accademico, nell'aprile 2013 ha discusso la tesi di Master di II livello sul tema di un progetto contemporaneo per un luogo storico per il Castello Malaspina di Fosdinovo. Ha collaborato con diversi studi di architettura per la redazione di progetti di immobili con destinazione residenziale e si occupa da diversi anni anche di progettazione del verde ed installazioni temporanee.

  • Portovenere

    Musica e Poesia: eventi al Venus Bar

    Vi aspettiamo Giovedì 31 Maggio a partire dalle ore 18:30 con Filippo Lubrano e Manuel Picciolo, poesie, musica, canto per raccogliere le emozioni del Golfo dei Poeti da Byron alla scena contemporanea.

    Lo spettacolo sarà un viaggio, che toccherà i Grandi Classici, in particolare con letture da Byron, Montale, Patroni, e che arriverà fino alla contemporaneità, fino a Bertolani e al "fenomeno" dei Mitilanti". Sarà possibile ascoltare brani anche in dialetto. Sarà uno spettacolo a geometria variabile.

    Manuel suonerà pezzi suoi ambientati e scritti nel territorio, anche nelle zone più remote della provincia (un pezzo si intitola Debeduse, dal piccolo paesino sperso sui monti della val di Vara).

    Alla ricerca dell'underground per far riscoprire ai local e ai turisti che scelgono le nostre zone storia, territorio, modernità, suoni di parole e musica

    Non mancate!

    Gli eventi di maggio al Venus Bar di Portovenere:


    ‘Musica Live con Tiziana Gasparetti’

    venerdì 11 maggio e venerdì 18 maggio 2018 dalle 18:30 alle 22:30

    Serate accompagnate da musica live condotte dalla voce di Tiziana Gasparetti, cantante professionista dal 2013. Ha studiato presso l'Accademia La Voce di Fulvio Tomaino, di cui è diventata insegnante; allieva dello stesso Fulvio Tomaino, Mary Crisci e Silvia Pellegri. La sua voce è conosciuta anche all'estero, tra cui l'Hotel Diamond di Lugano e l'Hotel Alpenhof di Zermatt, il Parlamento europeo di Strasburgo in occasione di una mostra fotografica della Liguria, l'Hotel Meyerhof di Davos (2015), Grand Resort Bad Ragaz di Bad Ragaz (2016/2017), e in Italia, tra cui il Grand Hotel Portovenere (2015/2016/2017).

    ‘Poesie per Golfi e Porti’

    giovedì 24 maggio e giovedì 31 maggio 2018 dalle ore 18:30 alle 20:30

    Un viaggio nella storia del golfo dei Poeti, da Lord Byron alla scena contemporanea. Due serate ad alto contenuto di emozioni, dove poesia e musica si incontreranno per ricreare le atmosfere del vero Golfo dei Poeti, partendo dalle sue radici fino a riscoprire le tradizioni dei giorni nostri. Lasciatevi guidare dalle parole di Filippo Lubrano e dalla chitarra acustica di Manuel Picciolo per un viaggio indimenticabile. Filippo Lubrano, La Spezia, 1983, è giornalista, romanziere e poeta, parte del collettivo di poeti dei ‘Mitilanti’. Il suo ultimo romanzo, ‘Radici aeree’, è ambientato in Asia dove ha vissuto per qualche anno, e sta per essere tradotto in inglese. Manuel Picciolo, La Spezia, 1990, è un musicista eclettico. Conosciuto artisticamente per diversi progetti anche con lo pseudonimo di ‘Mappo’, è stato tra i vincitori del Premio Lunezia. Insieme, formano solitamente il duo dietro allo spettacolo ‘Poesie per Aeroporti e stazioni’

    Per maggiori informazioni e prenotazioni: 0187 790570; info@palmariarestaurant.com

    Vi invitiamo a seguire i nostri social network per gli aggiornamenti sugli eventi estivi: segui Palmaria Restaurant e Grand Hotel Portovenere su Facebook.

  • Portovenere

    Masterclass di Scrittura con Walter Siti

    Un intero fine-settimana con il Premio Strega Walter Siti: 10 ore in cui l'autore di "Resistere non serve a niente" e "Bruciare tutto" mostrerà il contenuto della sua 'valigetta degli attrezzi' proponendo ai partecipanti alcuni esercizi di scrittura.

    Orari:
    - Sabato 30/06: 15-19
    - Domenica 01/07: 10-13 e 14,30-17,30.

    Numero chiuso:
    solo i primi 20 a iscriversi potranno partecipare.

    Prezzo "Early bird" promozionale di 140€ per le iscrizioni entro il 30/04.
    Dal 01/05 180€, inclusivi di pranzo a buffet al Grand Hotel Portovenere della domenica.

    Per ulteriori informazioni scrivi un'email a: mitilanti@gmail.com


    WALTER SITI, originario di Modena, vive a Milano. Ha insegnato nelle università di Pisa, Cosenza e L’Aquila. È il curatore delle opere complete di Pier Paolo Pasolini e, dal 2013, il direttore di “Granta Italia”. Tra i suoi libri, Il canto del diavolo e Resistere non serve a niente (Premio Strega 2013). Il suo ultimo romanzo è Bruciare Tutto (2017). 


    L'evento è organizzato da I MITILANTI, che nascono per proporre la poesia in situazioni e luoghi dove non è consueto farlo. Si dividono tra l’organizzazione di: poetry slam, seminari nelle scuole, incontri e masterclass con performer e autori di chiara fama; e rassegne nelle quali oralità, scrittura e immagine si contaminano costantemente.
    Nell’ottobre del 2016 hanno stampato il loro primo libro: Mitilanti Vol.01 – è ancora un golfo per poeti, con una introduzione di Lello Voce e le illustrazioni di Elena della Rocca. Nel febbraio del 2017, hanno ideato e realizzato Mitilanza #1 - gli spazi mobili della poesia, evento di risonanza nazionale che ha portato alla Spezia oltre 100 poeti e intellettuali quali: Erminio Risso, Tommaso Ottonieri, Marcello Frixione e Ivan Tresoldi e del quale hanno scritto l’Espresso, Repubblica e il Sole 24 Ore. Nell’estate e nell’autunno hanno portato le loro poesie in numerose città del nord Italia e hanno condiviso il palco, per il Festival internazionale della poesia di Genova, con Massimo Zamboni (CCCP) e, in occasione di Monterosso un mare di libri, con Pierpaolo Capovilla (Teatro degli Orrori). Il loro ultimo spettacolo, "Poeta non è un lavoro", è stato presentato in anteprima ad Avanti Popolo, festival organizzato dalla CGIL nella città della Spezia.
    Il collettivo letterario Mitilanti è composto da Andrea Bonomi, Andrea Fabiani, Filippo Lubrano, Alfonso Pierro e Francesco Terzago.

  • Portovenere

    Corso di degustazione dell’Olio DOP Riviera Ligure

    Corso introduttivo alla degustazione dell’Olio DOP Riviera Ligure con il Dott. Agr. Marco Lucchi, Capo Panel della APOL di Genova.

    Taggiasca, Razzola, Lavagnina: sono i nomi delle principali varietà di olive liguri, che identificano da secoli il paesaggio ligure e caratterizzano con la loro dolcezza i nostri piatti, da sempre luoghi di incontro tra i sapori di mare e i frutti della terra. La certificazione DOP Riviera Ligure ne garantisce la provenienza certa e la elevatissima qualità, e con le sue sottodenominazioni mette in evidenza le differenze tra le diverse aree, tutte da scoprire ….


    Lezione I (27/04)
    L’olivicoltura Ligure e le sue varietà: caratteristiche e coltivazione.
    La tecnica di assaggio: prova pratica con
    oli Dop Riviera dei Fiori (monocultivar Taggiasca) e Dop Riviera Savonese (varietà Taggiasca).
    Degustazione abbinata a «Crudo & Cotto» di Pesce.

    Lezione II (04/05)
    La tecnica di produzione: il frantoio di qualità.
    La filiera DOP Riviera Ligure: la certificazione e l’etichettatura.
    La tecnica di assaggio: prova pratica con
    oli Dop Riviera di Levante (varietà Lavagnina e monocultivar Razzola).
    Degustazione abbinata a «Crudo & Cotto» di Carne. 


    Ogni lezione inizia alle ore 18.30 e finisce alle ore 21.30.
    Le lezioni sono composte da una prima parte teorica e una seconda parte pratica
    con degustazione degli oli e piccola degustazione in tema «crudo & cotto».

    Il corso si terrà nella sala Moby Dick del Ristorante Palmaria.
    Costo del corso €100.

    Per maggiori informazioni e prenotazioni:
    Tel +39 0187 777 751  reservations@portoveneregrand.com

  • Gulf of PoetsPortovenere

    Eventi di Primavera 2018

    Tra marzo e giugno il territorio tra le Cinque Terre e la Toscana offre eventi interessanti che spaziano dallo sport alla cultura, dalla gastronomia alla vela, dal benessere alla storia. Scopri gli eventi di primavera nel Golfo dei Poeti sul nostro Blog Discover Portovenere.

  • Portovenere

    Cena con degustazione di Champagne

    Un evento imperdibile con Maison de Venoge, da 180 anni ambasciatrice nel mondo per lo Champagne.

    Martedì 10 aprile 2018 ore 20:00
    Palmaria Restaurant Portovenere

    MENU

    Carpaccio di Orata in Purezza
    In abbinamento con Princes Extra Brut
    60% Pinot Nero, 20% Chardonnay, 20% Pinot Meunier

    Insalata di Polpo, olio e limone
    In abbinamento con Princes Blanc de Blancs Brut
    100% Chardonnnay

    Calamarata con porro e scampi
    In abbinamento con Princes Rosé Brut
    100% Pinot Nero

    Filetto di Rombo, bietoline e fumetto bianco
    In abbinamento con Princes Blanc de Noirs Brut
    100% Pinot Nero

    Piccola Composta di Frutta

    Biscotteria

    75€ a persona

    Per maggiori informazioni e prenotazioni:
    Tel +39 0187 777 751 reservations@portoveneregrand.com

    Scarica la locandina (PDF)

  • Gulf of Poets

    I giardini più belli nel Golfo dei Poeti

    La Liguria è piuttosto nota per i suoi meravigliosi giardini mediterranei. Tra i nomi più famosi ci sono i Giardini Hanbury a Ventimiglia; il Giardino Pallanca a Bordighera; e Villa Nobel a Sanremo, la Città dei Fiori (la Città dei Fiori). Anche nel Golfo dei Poeti ci sono dei giardini bellissimi, anche se meno noti. Se ami la natura e le piante, e stai cercando idee per una vacanza di primavera fuori dai sentieri battuti della Liguria, non perdere questi giardini nel Golfo di La Spezia!

    Continua a leggere su Discover Portovenere Blog

  • Gulf of PoetsPortovenere

    Tour - Ostriche di La Spezia

    Escursione Esclusiva per gli Ospiti di Grand Hotel Portovenere!

    Un’escursione unica in barca che include il giro delle Isole di Palmaria, Tino e Tinetto e la visita agli impianti di ostricultura. Un operatore esperto vi illustrerà come avvengono le lavorazioni in mare. A seguire, vi verrà offerto un aperitivo a base di ostriche, vino bianco delle Cinque Terre e focaccia di La Spezia. 

    Partenza da e arrivo a Portovenere, di mattina o pomeriggio circa 4h.
    Disponibile su richiesta dal lunedì al sabato.
     
    Per info e prenotazioni:
    Tel +39 0187 777751, reservations@portoveneregrand.com

    Poster

  • Gulf of PoetsPortovenere

    Intervista con Francesco Vaccarone

    Incontriamo Francesco Vaccarone, pittore e scultore italiano nato alla Spezia nel 1940. Un artista “locale” ma di grandezza internazionale, le cui opere sono presenti in collezioni pubbliche, raccolte private, università e musei di tutto il mondo.

    Il Grand Hotel Portovenere, da sempre promotore dell’incontro tra ospitalità e arte per valorizzare la bellezza e la creatività del territorio a 360 gradi, è fiero di essere tra le location dove poter ammirare alcune opere dell’artista spezzino.

    Alcune tue opere sono all’interno del Grand Hotel Portovenere e raccontano il nostro territorio e non solo…

    Tra queste, due, degli inizi degli anni 2000, sono state esposte in occasione di mie numerose mostre antologiche dal Museo Egizio al Cairo alla Eleventh & Orange Gallery a Wilmington nel Delaware.

    Una riguarda una sintesi delle Cinque Terre, con i suoi terrazzamenti, gli scogli della costa e la gamma degli azzurri cobalto e dei verdi smeraldo del mare; l’altra è ispirata alle Nere, le pareti rocciose che si incontrano per mare navigando verso ponente non appena lasciata la grotta Byron.

    Recentemente, il Grand Hotel ha acquisito due nuovi dipinti in una mia mostra tenuta proprio a Portovenere e dedicata al Golfo dei Poeti: uno ricorda il tragico 8 luglio 1822, giorno in cui il poeta Shelley perse la vita in un naufragio; mentre l’altro è un notturno ispirato al nostro golfo.

    Ci racconti gli aspetti che per te sono più importanti nelle opere che i nostri ospiti possono ammirare al Grand Hotel Portovenere?

    Sia queste opere che le numerose litografie esposte nell’Hotel, comprese quelle dedicate alla musica Jazz ed esposte al Lincoln Center a New York, sono lavori di sintesi di ampi cicli dedicati al mio paesaggio ed alla musica. Si tratta quindi di opere selezionate sia da me che dai curatori di mie mostre significative.

    Dipingere il mare e il nostro Golfo dei Poeti... quali caratteristiche e sensazioni ritrovi qui che non trovi altrove?

    In mare, sia sugli scogli che sulla barca sento un grande senso di libertà e di mistero. Il navigare a vela mi crea un magico rapporto tra il mio corpo e il vento. È un'emozione che può dare un forte senso di padronanza di sé, del sé corporeo e mentale. Da questa terra di Liguria sono stato via per molto tempo, avendo tenuto secondi studi, dopo il 1964, per 5 anni a Genova, per 6 a Roma, per 15 a Milano e infine per 5 a Stoccolma.

    Ma il mio mare, la linea dell'orizzonte, il nostro paesaggio, i profumi di questa terra, la sua costa, la sua vegetazione, le stesse spigolosità del carattere dei liguri, mi danno impulsi, emozioni, contrasti di cui non posso fare a meno e che non ho mai trovato altrove.

    Per questo motivo non mi sono mai risolto ad andare a vivere stabilmente in città o capitali magari più ricche di occasioni e di stimoli artistici, culturali e professionali, ma prive di queste emozioni, contrasti di cui si nutre il mio lavoro di pittore. E penso ai profumi dei limoni che mi hanno ispirato tanti dipinti o alla erbosità antropomorfa dell'agave che hanno dato vita ad un vero e proprio ciclo di opere dedicate ad Eugenio Montale. 

    Il Golfo dei Poeti è il mio luogo dell’anima.

    Quali sono i tuoi prossimi progetti?

    Sto lavorando ad opere ispirate a composizioni di Richard Wagner che saranno esposte in anteprima nell’aprile del 2019 a Bayreuth.

    Un desiderio che ti piacerebbe si avverasse?

    Un utilizzo del pianeta, sia in mare che in terra, più consapevole e civile nel rispetto della Bellezza che la Natura ci ha dato.

    Salutiamo e ringraziamo il Maestro Francesco Vaccarone e vi invitiamo a seguire le sue novità e le prossime mostre sul sito www.francescovaccarone.it

    [foto di www.cittadellaspezia.com]

  • Portovenere

    Corso di Cucina al Grand Hotel Portovenere

    Il Grand Hotel Portovenere offre ai suoi ospiti un corso unico di cucina tenuto dallo Chef del Ristorante Palmaria Francesco Parravicini.

    Gli ospiti avranno la possibilità di creare la pasta fresca all’uovo e il pesto genovese, di imparare a filettare e marinare il pesce, e di creare il famoso Tiramisù.

    Una volta creato, il pesto genovese verrà degustato insieme alle trofie al pesto durante il pranzo. Inoltre, ogni partecipante riceverà una dispensa con i procedimenti e le dosi delle ricette sviluppate durante la lezione.

    La durata del corso è di circa un’ora e mezza e include una pausa caffè e un tour della cucina del Ristorante Palmaria. Il corso si svolge nella Sala Moby Dick nell’arco della mattinata su prenotazione, in base alla disponibilità. 

    Il corso è aperto ad un minimo di 2 persone ed un massimo di 12.

    Per assicurare la completa disponibilità, il corso va prenotato con un minimo di tre giorni di anticipo contattando:
    Tel +39 0187 777 751
    Email info@portoveneregrand.com

  • Cinque Terre

    Tour "Vino delle Cinque Terre"

    Un’esperienza unica all’insegna della tipicità: questo tour vi porterà alla scoperta dei vigneti dinamici, dell’Azienda Agricola Possa di Riomaggiore, dove incontrerete Samuele Heydi Bonanini, produttore artigiano di vini naturali e artista della viticoltura eroica. Ad una visita della suggestiva vigna a picco sul mare seguirà una degustazione dove potrete assaggiare il rinomato Sciacchetrà ed i classici bianchi delle Cinque Terre, ma anche sorprendenti rossi e rosé.

    Luogo: Riomaggiore, Parco nazionale delle Cinque Terre

    Durata: circa 4 ore, disponibile su richiesta dal lunedì al sabato.

    Scarica la Locandina

    Per info e prenotazioni: Tel +39 0187 777751, reservations@portoveneregrand.com

  • Portovenere

    Corso di Degustazione di Vini

    Viaggio enoico in tre puntate con Francesco Petacco, enologo, collaboratore e membro permanente del comitato di degustazione  di Spirito diVino, rivista nazionale di Food & Wine.

    "Come Degustare e Conoscere il Vino"

    Lezione I (04/04)
    I principali sensi coinvolti nella degustazione, come utilizzarli al meglio e scoprire ciò che non usiamo ancora. Concetti elementari di viticoltura. Tecnica di assaggio dei vini. Vinificazione in bianco e in rosato. Degustazione di quattro vini.

    Lezione II (11/04)
    Come si apre una bottiglia, temperature di servizio. Concetti elementari di vinificazione. Focus sui Bianchi della Provincia: Vermentino e Cinque Terre. Degustazione di quattro vini diversi tra loro per provenienza, vinificazione e conduzione agronomica.

    Lezione III (18/04)
    Come si abbina un vino e perché. Vinificazione in rosso e i vini Spumanti. Le principali malattie e i principali difetti del vino.Focus sui vini rossi liguri con assaggio di quattro vini.

    • Ogni lezione inizia alle ore 15 e finisce alle ore 18.
    • Le lezioni sono composte da una prima parte teorica e una seconda parte pratica con la degustazione.
    • Costo del corso: 150 euro a persona.
    • Dove: Grand Hotel Portovenere,  Via G. Garibaldi, 5 - 19025 Portovenere (SP)

    Per maggiori informazioni e prenotazioni:
    Tel +39 0187 777 751 reservations@portoveneregrand.com

     

    Scarica la locandina PDF

  • Portovenere

    Pranzo di Pasqua a Portovenere

    La veranda panoramica tutta rinnovata del Ristorante Palmaria sarà il luogo ideale per vivere questo momento di festa!

    Scoprite il delizioso Menù di Pasqua creato per voi dallo Chef Francesco Parravicini e la sua brigata.

    Menù di Pasqua (scarica il PDF)

    Per informazioni e prenotazioni vi preghiamo di contattare:

    Tel +39 0187 777 751

    palmaria@portoveneregrand.com

  • Portovenere

    Presentazione di Vinibuoni d'Italia

    Aziende dell’enoturismo e giornalisti si incontreranno a Portovenere sabato 24 marzo 2018 alle ore 15:30 per la presentazione di “ViniBuoni d'Italia 2018”, guida ai vitigni autoctoni edita dal Touring Touring Editore, e per la premiazione di aziende liguri dedicate all’enoturismo sostenibile.

    La presentazione sarà accompagnata da un incontro tra giornalisti, operatori, produttori e amministratori locali sul tema “Enoturismo, turismo sostenibile per eccellenza”. 

    L’enoturismo è un fenomeno intorno al quale il XIII rapporto nazionale sul Turismo del Vino 2017 ha stimato si aggiri un indotto di 2,5 miliardi di euro di fatturato annuale e 14 milioni di arrivi in cantina. Dopo anni di vuoto normativo il Decreto n. 2016 del 2017 della Legge di Bilancio introduce la prima regolamentazione del settore. L’obiettivo è di coinvolgere tutta la filiera turistica ed enologica, mettendo in contatto il mondo del vino con le realtà culturali, economiche e sociali dei territori.

    Dalle 17,30 presso la Sala Meeting del Grand Hotel, sarà possibile degustare i vini dei produttori selezionati nell'edizione 2018 della guida, accompagnati dai salumi Levoni.

    Dalle ore 19,30 all'interno del Ristorante Palmaria del Grand Hotel Portovenere, Alessandro Scorsone presenterà un aperitivo davvero speciale con una sua selezione di Metodi Classici da vitigno autoctono presenti in guida, abbinati alle famose ostriche della Cooperativa Mitilicoltori Spezzini.

    Alle 20,30 la serata proseguirà a tavola, con un menù speciale dedicato all'evento, a cura dello Chef Francesco Parravicini.

    In abbinamento al menù verranno presentati i vini liguri dei produttori presenti ell'edizione 2018 di Vinibuoni d'Italia.

    MENU

    Aperitivo ostriche e metodi classici a cura di Alessandro Scorsone con la Cooperativa dei Mitilicoltori Spezzini.

    PRELUDIO
    Rivisitazione dei muscoli alla spezzina

    MAZZANCOLLA: coda gratinata con il suo datterino, Squacquerone liquido, rucola, crudo della carpegna

    RISOTTO:
    cicale di mare, cacio e pepe, erbe fritte

    ROMBO CHIODATO:
    in casseruola, ristretto di crostacei, vegetali di stagione glassati

    BAVARESE:
    allo yogurt, salsa ai frutti rossi, mirtilli, riso soffiato


    Il costo è di 70 euro

    Posti limitati ed esclusivamente su prenotazione al numero: Tel. +39 0187 777 751

    Per informazioni : Linda Nano Mob. +39 349 3747360

  • Portovenere

    Corso di Degustazione del Cioccolato

    Il Primo Corso per la qualifica di Chocolate Taster a cura dell'International Institute of Chocolate & Cacao Tasting arriva in Liguria presso il Grand Hotel Portovenere. Aperto a tutti: professionisti, chef, ristoratori o anche giovani che vogliono intraprendere una nuova carriera a livello industriale che di pasticceria.

    2 giorni pieni di lavoro e esame finale. Sabato 17 – Domenica 18 marzo 2018.

    17 Marzo 2018

    I Sessione – mattina

    Ore 9.00 Accredito Partecipanti

    Ore 9.30 – 13.15
    Presentazione materiale IICT - International Institute of Chocolate Taster
    Il Planisfero del Cacao
    Dal cacao al cioccolato – brevi cenni storici
    Cioccolato alla Pietra in Italia (Madama Reale - Boglio Mediceo - Modica) ed altri ground stone
    La pianta del cacao, aspetti botanici e di geografia economica
    La genetica e la selezione delle fave di cacao
    Dalla piantagione alla massa
    Assaggi in purezza
    I Blend
    Il concetto di Cru
    Le schede di degustazione, il codice di assaggio

    Ore 13.30 - Light lunch

    II Sessione pomeriggio
    Ore 14.30 – 18.30
    Il processo di trasformazione
    Aspetti legali ed etichettatura
    I difetti del cioccolato
    Slow Chocolate – viaggio sensoriale nel cioccolato


    18 Marzo 2018

    III Sessione – mattina

    Ore 9,30 – 13.15
    Aspetti nutrizionali
    Preparazione al giudizio (utilizzo form di International Chocolate Awards)
    Assaggi in purezza
    Il cioccolato e le tipicità
    Gli abbinamenti
    Aromatizzazioni
    Quale liquido per quale cioccolato

    Ore 13.15 - Light lunch

    IV Sessione – pomeriggio
    ESAMI
    Ore 14.30 – 18.00
    Parte teorica
    Parte pratica: prova d'assaggio
    Scrutini
    Consegna dei Certificate

     

    L’insegnante Monica Meschini è una delle più importanti Chocolate Expert e Taster a livello internazionale. È anche Tea-Taster e si occupa di scrivere di gastronomia su testate nazionali ed estere con particolare riferimento a Tè, Cacao/Cioccolato Pasticceria e Hotellerie. Monica è inoltre partner con Martin Christy e Maricel Presilla dell’International Instute of Chocolate Tasting, a sua volta Partner di International Chocolate Awards dove è membro stabile del Grand Jury.

    Termine per iscrizione partecipazione scade il 17/02/2018.

    Per informazioni sul corso info@monicameschini.com.

    Grand Hotel Portovenere offre tariffe speciali per chi vuole soggiornare in albergo durante il corso. Per info e prenotazioni contatta reservations@portoveneregrand.com

  • Portovenere

    Degustazioni al Palmaria Restaurant

    Alla scoperta dei vini italiani

    Sarete accolti dall’atmosfera unica delle nostre sale Moby Dick o Magnolia, dove avrete la possibilità di assaporare una selezione di vini italiani e locali proposti dai nostri 3 percorsi degustazione.

    Signor Vermentino: tra Liguria e Toscana
    3 calici, con piccoli assaggi culinari.

    Il Vino Rosso: un percorso tutto Italiano
    3 calici, con piccoli assaggi culinari.

    Per gli Amanti delle Bollicine
    3 calici, con piccoli assaggi culinari.


    Durata della degustazione: 60 minuti

    Siamo lieti di proporvi percorsi personalizzati su richiesta per min. 5 partecipanti.

    Per maggiori informazioni sulle degustazioni scrivere a reservations@portoveneregrand.com

  • Portovenere

    Primo ristorante senza glutine a Portovenere

    Anche Portovenere ha il suo primo ristorante "gluten free". Mentre in provincia di La Spezia si contavano circa quindici ristoranti all'interno di AIC guida Alimentazione Fuori Casa, ora anche Porto Venere entra finalmente nella guida grazie al Palmaria Restaurant.

    La malattia viene vissuta ancora, soprattutto fuori casa, come un grande limite per vivere il proprio tempo libero in serenità. AIC associazione italiana celiachia fa un notevole lavoro di verifica degli esercizi gluten free, che acquisiscono la certificazione e entrano a far parte così nella guida nazionale.

    Il ristorante del Grand Hotel Portovenere, aperto ai clienti esterni, può vantare di una vista indimenticabile sul borgo e verso l'isola Palmaria.

    La cucina dello chef Francesco Parravicini, dal gusto mediterraneo, che spazia pescando da tutto il territorio italiano, fornisce anche una selezione di piatti tutti spezzini, anche in versione per celiaci.

    La selezione dei vini alla carta e al bicchiere, a cura del Maitre Nedo Marzi rappresentano inoltre una carrellata di proposte molto apprezzate sia dalla clientela internazionale che locale.

    La proposta vegetariana e per celiaci chiude il cerchio e offre una risposta concreta a chi soffre di questa malattia contribuendo a rendere più piacevole il pasto fuori casa e in viaggio.

    Per info e prenotazioni:
    palmaria@portoveneregrand.com
    +39 0187.790570

    Palmaria Restaurant, Via G.Garibaldi, 5, 19025 Portovenere (SP)

    Visualizza i Menu

  • Portovenere

    Aperitivo "USA meets Portovenere"

    Venerdì 20 ottobre 2017 dalle 17:00

     

    Aperitivo con Degustazione di 3 vini
    «Fox Run Riesling, Fox Run Traminette e Forge Cellars Riesling»

    E Finger Food preparati dal nostro chef Francesco Parravicini.
    Spiedino di Mazzancolla alle erbe
    Polpo ed olive taggiasche
    Tostino con le acciughe e mozzarella di bufala

    Una serata per scoprire gli abbinamenti inconsueti tra la gastronomia del territorio e i vini americani, in particolare due tipologie di Riesling e un autoctono dello Stato di New York, una delle American Viticultural Areas più importanti e prestigiose degli Stati Uniti.

    18 euro a persona


    Per maggiori informazioni e prenotazioni:
    Tel +39 0187 777 751 palmaria@portoveneregrand.com

  • Gulf of Poets

    October Day Trips near Portovenere

    October is a great month to visit the Gulf of Poets: the weather is still mild, the natural landscape delights our eyes with the distinctive autumn colors, the flavors of fall are celebrated with wine and food festivals. On top of this, there are less tourists around meaning that – with less queues and cheaper prices – you can probably do a lot more during your break on the Italian Riviera.

    In October you can easily organize day trips in Liguria and even in the neighboring regions of Tuscany and Emilia Romagna. Read about our events and sightseeing tips in Genoa, Carrara, Pisa, Lucca and Parma - less than 2 hours’ drive away from Portovenere - on Discover Portovenere Blog.

  • Portovenere

    Le Poiane di Portovenere

    Turbo, Minerva, Inferno e Cronos: sono 4 le poiane utilizzate dal Falconiere Stefano Rossi nell’operazione di salvaguardia dello spazio intorno al Grand Hotel Portovenere, protagonista della prima operazione di Bird Control nella provincia Spezia. I rapaci vengono utilizzati come anti deterrente dei gabbiani nei pressi del territorio intorno all’albergo, con un impegno di 3 giorni a settimana e con una permanenza di una o più poiane con l’addestratore dalle 2 alle 5 ore ogni giorno.

    Un tipo di operazione del tutto soft e volta anche alla salvaguardia dei gabbiani stessi. Non vi è violenza perché le poiane non vengono innalzate in volo verso i gabbiani. Il principio di base sul quale si fonda il controllo dei nocivi tramite rapaci addestrati è la paura istintiva, immediata e genetica che numerose specie di uccelli hanno quando vedono, anche a distanza, la sagoma di un rapace. La presenza dell’animale, il suo atteggiarsi, i richiami continui nel corso della sua presenza in terrazza, allontanano i gabbiani, che non invadono l’area per paura che vi sia un combattimento.

    Il Direttore Antonio Polesel spiega: “La presenza dei gabbiani nel corso degli anni è divenuto un problema sempre più spinoso sia per la questione del decoro sia per la sicurezza dei nostri ospiti. Sappiamo che i gabbiani hanno imparato ad adattarsi alla vita di città grazie alla disponibilità del cibo sulla terraferma e a numerose aree dove trovare un luogo tranquillo per nidificare, cosa che accade nei mesi invernali. Ma abbiamo dovuto prenderci in carico questa operazione per la salvaguardia degli spazi esterni della proprietà e di chi ha piacere di godersi un break, un pranzo o la cena nella nostra terrazza panoramica. Spesso i gabbiani divengono aggressivi, attaccando il cibo e provocando paura verso i clienti, non possiamo permetterci di mettere a rischio la permanenza delle persone nei nostri spazi e dobbiamo garantire pulizia e decoro.”

    Più foto e video sul nostro blog Discover Portovenere

  • Portovenere

    Speciale Portovenere Wellness & Venus Bar

    Tutti i mercoledì: acquistando un trattamento da 50 minuti al centro benessere "Portovenere Wellness", ricevi in omaggio un aperitivo al Venus Bar del Grand Hotel Portovenere (parcheggio incluso).

    Sfoglia lo Spa Menu

    Prenotate il vostro percorso benessere: zona umida, trattamenti estetici, massaggi viso e corpo, osteopata, zona fitness. Vi aspettiamo!

    Tel: 0187.791030

    Email: wellness@portoveneregrand.com

  • Portovenere

    Centro Benessere "Portovenere Wellness"

    Siamo lieti di annunciare l'apertura del nostro centro benessere "Portovenere Wellness"! Vi offre un percorso umido con bagno turco, sauna Jacuzzi e doccia emozionale; una sala fitness e vari trattamenti estetici e benessere.

    Sfoglia lo Spa Menu

    Per informazioni e prenotazioni, vi preghiamo di contattare
    Tel 0187/791030 wellness@portoveneregrand.com

     

  • Portovenere

    Buoni Regalo di Palmaria Restaurant

    Regala il Gusto nel Golfo dei Poeti: il Palmaria Restaurant propone due tipologie di Gift Voucher.

    ***

    PRANZO

    due portate dal menù
    un calice di vino, acqua e caffé
    € 25

    ***

    CENA

    due portate dal menù
    un dessert
    un calice di vino, acqua e caffé
    € 45

    ***

    I voucher includono anche il parcheggio gratuito.

    Per informazioni e condizioni:
    tel. 0187.790570
    info@palmariarestaurant.com

  • Portovenere

    Intervista con Stefano Pilato

    Stefano Pilato, classe 1965, è un artista che lavora assemblando oggetti restituiti dal mare e raccolti sulla spiaggia – principalmente legno, ma anche plastica e metallo – insieme con materiali dimenticati provenienti da discariche, soffitte, magazzini, case di amici. Stefano conferisce una seconda opportunità di vita alle cose, con risultati spesso straordinari.

    Lo abbiamo intervistato in occasione della nostra riapertura, impreziosita dalla gigantesca installazione nella hall di Grand Hotel Portovenere!

    Cosa ti ha spinto ad intraprendere il tuo percorso di artista?

    Potrei dire la vocazione. La spinta irrefrenabile e costante ad esprimermi attraverso quello in cui riesco spontaneamente: da piccolo attraverso il disegno, in seguito la grafica e la pittura, e adesso con la scultura o meglio l’assemblaggio di materiali.

    Cosa cerchi di comunicare attraverso le tue opere?

    La comunicazione avviene attraverso l’ironia e la sorpresa più o meno sempre evidenti.

    Perchè i pesci sono i protagonisti principali delle tue opere?

    Il soggetto pesce è stato casuale, quello sicuramente più inesauribile come fonte di ispirazione, ma ovviamente non il solo.

    Chi sono i tuoi artisti preferiti?

    Sono tanti e di diverse epoche, mi resta difficile individuarne uno o alcuni. Diciamo che non ho una “classifica” ma sicuramente molti contemporanei. Un grande maestro per me comunque è Bruno Munari.

    Quale dei tuoi lavori è quello che più ti piace?

    Quello che devo ancora fare.

    La tua città, Livorno, sta a soli 90 minuti di macchina da Portovenere. Conosci il Golfo dei Poeti?

    Conosco ma non ancora come vorrei. Sicuramente il mare e le architetture mi affascinano da sempre. Essere riuscito a poter lavorare in questi luoghi è un privilegio.

    Ci parli delle opere esposte al Grand Hotel Portovenere?

    La collaborazione artistica è nata attraverso la conoscenza di nuovi amici che lavorano al Grand Hotel (l’amicizia è la cosa che cerco in primis attraverso il mio lavoro).

    La prima richiesta ha riguardato la realizzazione di alcune mie sculture (un cavalluccio marino ed un granchio) che potessero caratterizzare attraverso creature marine nostrali la bella sala verandata del Palmaria Restaurant. Sono poi seguiti altri pesci del mare nostrum all’interno degli spazi attigui al bar interno.

    E lo scorso autunno il grande lavoro della hall, il cui titolo è “Follow Me Help Me”. Quello che ho pensato che potesse decorare le alte pareti disponibili è stato immediato: un branco di pesci dalla forma stilizzata colorati attraverso un’ampia gamma di tonalità dal caldo al freddo suggeriti dai colori dei vari elementi d’arredo già presenti nella hall. Quindi più di cento pesci prevalentemente in legno di recupero personalizzati con oggetti di infinite provenienze. Il risultato mi ha soddisfatto molto. Sicuramente però la collaborazione molto intensa con il direttore Antonio Polesel mi ha suggerito “il finale” dell’installazione, ovvero un grosso pesce predatore apparentemente aggressivo ma in realtà molto ironico. Questo pesce segue l’ultimo dei pesciolini (il “help me”) opposto al primo del branco (“follow me”).

    Vedi le Foto su Discover Portovenere Blog

    Oltre che a Portovenere, dove altro ti possiamo trovare in Liguria? E in Italia?

    In Liguria: Galleria Sciaccheart di Riomaggiore.
    In Toscana: Galleria Paoli Pietrasanta (Versilia), Galleria Paoli (Prato), Pesce Fresco (il mio studio a Livorno), Libreria Gaia Scienza (Livorno), Laccato Lucido (Piombino).
    Altrove: Esmeralda Bazar (Porto Cervo), Brandstorming (Milan), Galleria il Sole (Rome), Acasa Gallery (Poncarale and Salò, Brescia), Fishart (Siracusa).

  • INFORMATIVA E-MAIL

    Informativa per il trattamento dei dati personali ex art.13 lex 196/2003 e art. 13 RGPD 679/2016

    Ai sensi dell'Art. 13 del D. LGS 196/2003 e del RGPD 679/2016, informiamo che i nostri sistemi ed archivi comprendono indirizzi di posta elettronica relativi a persone fisiche, aziende, enti con i quali sono intercorse precedenti comunicazioni a mezzo posta elettronica, o con altri mezzi di comunicazione, o che hanno spontaneamente fornito il loro indirizzo di posta elettronica in occasione di contatti diretti. Tali indirizzi sono da noi utilizzati nel rispetto della volontà degli interessati a ricevere comunicazioni via posta elettronica dalla nostra società. I dati saranno trattati solo dai nostri incaricati istruiti al trattamento e saranno conservati fino all’esaurirsi della finalità per cui sono stati raccolti e, in ogni caso, vincolati al consenso. Nel caso in cui gli interessati desiderassero che il loro indirizzo di posta elettronica venisse rimosso dai nostri sistemi ed archivi, ovvero per l'esercizio dei diritti di cui all'Art. 7 del suddetto D.LGS. e al Capo III del RGDP 679/2016, invitiamo a scrivere al titolare del trattamento: Frontemare Srl, Via del Carroccio n. 16 – 20123 Milano o al Coordinatore Referente per la Protezione dei Dati Personali Sig. Massimo Bruno tramite l’indirizzo email: privacy@portoveneregrand.com. È possibile inoltre presentare un reclamo all'autorità Garante della Privacy ai sensi degli Artt. 77 e ss Capo VIII del RGPD.

  • Portovenere

    Formule Meeting

    Grand Hotel Portovenere accoglie meeting piccoli e grandi, unendo gli incontri aziendali con pranzi e cene di lavoro, lezioni di cucina, degustazioni, attività all’aperto come gite in barca nel Golfo dei Poeti e hiking nelle Cinque Terre, tour nelle cave di marmo di Carrara.

    La Sala Lerici è in grado di ospitare fino a 130 ospiti e può essere allestita con l'obiettivo di rispondere ad ogni tipo di manifestazione. Inoltre il nostro boutique hotel si presta per incontri grazie alla posizione scenografica, al ristorante di classe e agli spazi informali che possiamo mettervi a disposizione per un piccolo e raccolto meeting o per pranzi e cene private.

    Per scoprire tutte le formule Meeting, vi preghiamo di contattare events@portoveneregrand.com

  • Portovenere

    Corso: L’organizzazione strategica con LEGO® Serious Play®

    Venerdì 24 marzo 2017: Grand Hotel Portovenere ospita il Workshop a cura di FUTOUR. 

    Per supportare efficacemente l’innovazione di prodotto e lo sviluppo di progetti di successo, aziende e organizzazioni devono intervenire sui propri processi, ripensandoli come una tecnologia tanto più efficiente quanto lo sono le risorse umane e gli strumenti che la compongono. Per questa ragione è necessario in primo luogo potenziare l’empowerment delle persone, alimentando la loro capacità di contribuire al meglio alla catena del valore aziendale.

    Con LEGO® Serious Play® , approccio creativo all’innovazione e al miglioramento delle performance di singoli individui, team e intere organizzazioni, è possibile valorizzare la diversità all’interno dei gruppi, consentendo a qualunque tipo di organizzazione di ottenere risultati concreti. Fondendo il gioco con lo sviluppo organizzativo e l’elaborazione di nuove strategie, LEGO® Serious Play® è oggi riconosciuta come una delle metodologie più efficaci per aumentare la qualità dei meeting, rendere più veloci i processi di innovazione, fare crescere i team e migliorarne la comunicazione.

    Take Aways
    Il workshop dà la possibilità ai partecipanti di apprendere:

    • Tecniche di assessment organizzativo.
    • Progettazione di script ritagliati sulle esigenze aziendali.
    • Principi base del metodo LEGO® Serious Play® (con focus sulla progettazione delle domande).

    Temi

    • La metodologia: istruzioni per l’uso, ambiti di applicazione (strategia, team building, innovazione di prodotto e di processo, customer acquisition management).
    • Due-­tre nozioni base: il flow come condizione per un lavoro più produttivo (e creativo).
    • Le metodologie base del LEGO® Serious Play ® e le quattro fasi principali.
    • La challenge: qual è l’organizzazione più efficace per il nostro business?


    Destinatari
    Middle manager e figure executive di aziende di medie e grandi dimensioni. Minimo numero partecipanti: 10; Massimo 25.

    Dove e quando

    • Corso 1 giorno Venerdì 24 marzo (replica Sabato 25 marzo, previo iscrizioni). La giornata include 2 coffee break e 1 light lunch nella veranda del Palmaria Restaurant.
    • Il corso si terrà presso Grand Hotel Portovenere. La struttura è disponibile per preventivi relativi al soggiorno in struttura.
    • Check­in dei partecipanti 10:00, inizio corso ore 10.30. Termine corso ore 17:30.

    Per maggiori informazioni contattare Cristina Raso events@portoveneregrand.com


    Il docente: Paolo Martinez

    Facilitatore certificato della metodologia Lego® Serious Play a Billund, presso la sede LEGO, è esperto di innovazione e si occupa di design di servizi e strategie per organizzazioni pubbliche e private. E’ partner di FUTOUR e co­fondatore della Lego Duck.Academy

     

    Next Step

    Si prevedono due giornate di formazione estiva in continuità e su temi affini in Maggio e Giugno, la giornata di formazione in aula sarà di una giornata (con programma in definizione) e sarà abbinata ad attività outdoor.

     

  • PortovenereGulf of Poets

    7 Things to Do on a Rainy Day in Portovenere

    One of the things we wish for most fervently when getting ready for a vacation, is that the weather will be gloriously sunny. Or we at least hope that the rain will stay out of our way. However, clouds and rain sometimes are oblivious to our pleas and show no mercy. If you are traveling to an area such as the Gulf of Poets and Cinque Terre – where tourism is largely based on outdoor activities like hiking, sailing and sightseeing – don’t panic. There are fun and interesting activities that you can enjoy, other than relaxing in the hotel. So, what can you do on a rainy day in Portovenere, in the heart of eastern Liguria? Read some ideas and tips on our blog "Discover Portovenere"

  • Gulf of Poets

    Wine Hotel nel Golfo dei Poeti

    Per gli amanti del Vino: il Grand Hotel diventa il vostro punto di riferimento in Liguria. Ogni anno presenteremo un ricco calendario di eventi con degustazione di vini locali ed italiani. Venite ad assaggiare le migliori etichette sotto l’antico soffitto a volta del Venus Bar, sulla terrazza panoramica del Palmaria Restaurant, ed in una nuova location sorprendente dedicata esclusivamente alla degustazione di vini. 

  • Gulf of Poets

    Attività Innovative

    Il successo di un Meeting Aziendale dipende molto dall’unione della qualità dei contenuti e dalla scelta della location. Per dare valore e prestigio alle attività aziendali, Grand Hotel Portovenere ha scelto una partnership con FUTOUR, leader nella consulenza di processo per la collaborazione e creatività attraverso metodi partecipativi. Tra le attività per meeting innovativi, ci sono le sfide Lego® Serious Play®!

    Di cosa si tratta?

    Continua a leggere l'articolo sul nostro blog

  • Meal Box: Pranzo e Cena d’Asporto

    Palmaria Restaurant offre il servizio Meal Box d’asporto per chi ormeggia o naviga a Portovenere. Piatti freddi semplici ma gustosi, ideali per chi vuole deliziarsi a pranzo o cena senza fermarsi in zona.

    Visualizza il menu

    Per maggiori informazioni vi preghiamo di contattare:
    +39 0187790570
    palmaria@portoveneregrand.com

Prenota Direttamente: Vantaggi Esclusivi